Home Modena Il Tecnopolo di Modena ospita il TACC DAY

Il Tecnopolo di Modena ospita il TACC DAY








Al Tecnopolo di Modena si tiene il TACC DAY, evento dedicato agli studenti della prima e seconda edizione del progetto Unimore “Training for Automotive Companies”. L’appuntamento è mercoledì 6 marzo dalle 10.00 alle 16.00. La mattinata sarà dedicata alla presentazione delle business idea e all’esposizione dei prototipi realizzati dai 4 team di studenti della prima edizione del progetto. Nel pomeriggio invece, importanti esponenti del settore, condivideranno gli scenari futuri dell’automotive con i partecipanti della seconda edizione.

Ad introdurre i lavori saranno il Magnifico Rettore Unimore prof. Angelo O. Andrisano, il Direttore del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” prof. Massimo Borghi, il responsabile dei programmi Start up di AVL Sebastian Jagsch e i responsabili scientifici del progetto, proff. Luigi Rovati del Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari e Tiziano Bursi del Dipartimento di Economia Marco Biagi.

Interverranno sul tema: “Automotive 2050: prospects, challenges and technology for the future mobility”, Steven A.Gedeon, docente della Ryerson University di Toronto (Canada), Giorgio Bosia, manager di AVL Italia, Paolo Guidelli Guidi, presidente di Quadra Management Consulting e Roberto Parlangeli, Chief Financial Officer, SIFÀ Società Italiana.

Il progetto TACC è un’iniziativa unica nel panorama accademico nazionale che rappresenta un percorso di eccellenza per gli studenti di Unimore, interessati a sviluppare talento e creatività per realizzare un’idea imprenditoriale. Il progetto propone agli studenti un percorso in lingua inglese con docenti accademici, manager imprenditori, project work, meeting aziendali e laboratori per lo sviluppo della propria idea di start up.

I promotori del progetto TACC sono Unimore e AVL, la più grande azienda privata nel mondo per lo sviluppo, la simulazione e il testing di sistemi powertrain. TACC Unimore è realizzato grazie al supporto di BPER – Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Kohler Lombardini e Sifà. I partner del progetto sono: Tecnopolo di Modena, Democenter Foundation, Marco Biagi e Stars & Cows Foundation.