Home Modena Ad Albareto anche le telecamere Ocr

Ad Albareto anche le telecamere Ocr








Sono state installate nella mattinata di lunedì 11 febbraio le telecamere di tipo Ocr presso i varchi in entrata e in uscita dalla frazione di Albareto. I dispositivi dedicati alla lettura delle targhe nell’ambito del Sistema Centralizzato Nazionale Targhe e Transiti (Scntt) si aggiungono alle due telecamere di contesto già in funzione da alcuni giorni e collegate al sistema di videosorveglianza cittadino consultabile dalle Sale operative della Polizia municipale di Modena e delle Forze dell’Ordine.

Il progetto per Albareto rientra nell’ambito del più vasto programma del Comune di Modena per portare la connettività nelle frazioni della città, funzionale anche allo sviluppo della videosorveglianza. Al tempo stesso il sistema di videosorveglianza continua ad essere ampliato anche in città: proprio nella giornata odierna, ultimati i lavori di connessione, è iniziata l’installazione delle nove telecamere previste nella zona circostante il Tribunale e in corso Canalgrande.

“Anche in questo caso – commenta l’assessora alla Smart City Ludovica Carla Ferrari – si tratta di progettualità del Comune nell’ambito dello sviluppo della connettività cittadina. E anche in questo caso le risorse sono del Comune, non si tratta di iniziative che hanno ottenuto finanziamenti dall’attuale governo. Le telecamere per la videosorveglianza sono quasi raddoppiate in questi anni, infatti, grazie anche ai collegamenti in fibra ottica e banda ultralarga per 92 luoghi strategici della città, che si aggiungono ai 150 punti WiFi gratuiti e alle altre attività sviluppate con la Smart City”.

La realizzazione dei due varchi su strada Albareto, all’incrocio con strada Battaglia e all’intersezione con strada Munarola, è stata resa possibile grazie a un complesso progetto del Comune di Modena per portare la connettività ad Albareto con fibra ottica, che ha richiesto mesi di lavori e un investimento di oltre 100 mila euro, ma che ora consentirà di connettere ulteriori luoghi della frazione anche attraverso hot-spot wifi.

Il prossimo passo sarà portare la connettività all’interno della scuola primaria Bersani e successivamente sarà anche installata un’ulteriore telecamera di videosorveglianza, non prevista dal progetto iniziale, proprio nell’area antistante l’edificio scolastico.