» Bologna - Cronaca - In evidenza

Incendio Bologna, Autostrade per l’Italia: definito il progetto per la ricostruzione del viadotto in tempi serrati

Condividi su Google+
La Direzione di Tronco di Bologna di Autostrade per l’Italia comunica che è stata definita oggi la soluzione tecnica di ricostruzione del viadotto, parzialmente crollato a causa del gravissimo incendio divampato il 6 agosto scorso in conseguenza dell’incidente determinato da una cisterna che trasportava liquido altamente infiammabile lungo il Raccordo di Casalecchio. Il progetto di ricostruzione comprime di circa tre mesi i normali tempi di intervento, che sarà realizzato in due mesi contro i cinque mesi inizialmente preventivati, consentendo di realizzare l’operazione in tempi record grazie al supporto delle strutture centrali di Autostrade per l’Italia e delle risorse di costruzione e progettazione del gruppo, nonché grazie al pieno supporto degli enti locali e del Ministero competente. Tale progetto è stato presentato oggi agli uffici della Regione Emilia Romagna e del Comune di Bologna, che l’hanno fortemente condiviso. Attualmente l’area sottostante il viadotto è stata completamente liberata dai materiali di risulta, mentre domani mattina inizieranno le attività di ripristino degli appoggi del nuovo impalcato, che si concluderanno lunedì prossimo. Nell’ultima settimana di agosto inizierà la consegna delle nuove travi da parte dei fornitori individuati, che si concluderà entro la prima settimana di settembre con successivo avvio dell’armatura e getto della soletta. Meteo permettendo, la completa riapertura al traffico della carreggiata autostradale e della Tangenziale sud è prevista entro la metà del mese di ottobre. L’intervento riprodurrà lo schema statico preesistente con 12 travi in cemento armato precompresso a 2 metri di interasse e soletta collaborante. Autostrade per l’Italia ha inoltre offerto la sua piena disponibilità a supportare, nella gestione del sinistro nei confronti dell’assicuratore del mezzo responsabile del tragico evento, tutte le persone che hanno subito danni. La società coinvolgerà a tal fine uno studio legale specializzato nella gestione di sinistri complessi, metterà a disposizione la propria piattaforma informatica ed assicurerà, attraverso la Direzione di Tronco di Bologna e il broker Willis di Bologna, il supporto necessario per la raccolta, valutazione e classificazione delle richieste di risarcimento. *** “Molto positivo l’esito dell’incontro di oggi nella sede della Regione in cui Autostrade ha più che dimezzato i tempi per la ricostruzione del ponte – dichiarano il Sindaco Virginio Merola e l’assessore alle Politiche per la Mobilità Irene Priolo – la società sta lavorando con grande responsabilità per una soluzione veloce che abbiamo condiviso e che risolverà al più presto i problemi determinati dall’incidente di lunedì scorso”. *** Nell’ambito dei contatti che il Comune di Bologna, tramite il Direttore Generale Valerio Montalto, ha mantenuto in questi giorni con la compagnia assicurativa Allianz dell’azienda Fratelli Loro SpA, oggi è stato reso noto il numero verde che sarà attivato a favore dei cittadini e delle aziende colpite dall’incidente di lunedì scorso. Un risultato importante che permette di facilitare le pratiche e dare un riferimento univoco e concreto a tutti coloro che hanno subito dei danni. Il numero verde è 800686868.



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 14 query in 0,577 secondi •