» Modena - Scuola

Sessione di laurea eccezionale al Dipartimento di Economia “Marco Biagi”, il 26 e 27 luglio

Condividi su Google+

Superato brillantemente l’esame del CENSIS, che ha assegnato al Dipartimento di Economia Marco Biagi (DEMB) di Unimore un giudizio di eccellenza per quanto riguarda la qualità della didattica sia delle lauree triennali (7° posto assoluto) che magistrali (5° posto assoluto), ora questa struttura accademica si prepara ad immettere sul mercato del lavoro un’altra folta schiera di neolaureati.

Nela sessione di laurea convocata per giovedì 26 e venerdì 27 luglio, che li proclamerà, saranno ben 219 gli studenti che, concluso il loro percorso di studi, riceveranno il titolo di dottore: 184 studenti nelle tre lauree triennali (Economia aziendale, Economia e Finanza, Economia e marketing internazionale) e 35 delle sei lauree magistrali  (Analisi, consulenza e gestione finanziaria, Direzione e  consulenza d’impresa, Economia e politiche pubbliche, International Management, Relazioni di lavoro).

“La recente e ben nota indagine Censis sulle Università italiane – afferma il prof. Giovanni Solinas, Direttore del DEMB – conferma il prestigio dei nostri corsi di laurea di Economia con le nostre lauree magistrali biennali che ottengono un risultato di assoluto rilievo. In termini assoluti, infatti, Economia di Modena si posizione prima di Atenei noti e prestigiosi nei medesimi ambiti disciplinari. In termini relativi, rispetto ai risultati delle classi di laurea in Unimore, nessuno ha fatto meglio”.

Più in particolare i prossimi laureati si distribuiscono secondo i seguenti corsi di laurea:

  • Laurea triennale in Economia aziendale (74)
  • Laurea triennale in Economia e Finanza (41)
  • Laurea triennale in Economia e marketing internazionale (69)
  • Laurea magistrale in Analisi, consulenza e gestione finanziaria (4)
  • Laurea magistrale in Direzione e  consulenza d’impresa (13)
  • Laurea magistrale in Economia e politiche pubbliche (6)
  • Laurea magistrale in inglese in International Management (9)
  • Laurea Magistrale in Management Internazionale (ad esaurimento) (1)
  • Laurea magistrale in Relazioni di lavoro (2)

Questi dati confermano l’ottimo trend del Dipartimento degli ultimi anni e vanno ad aggiungersi ai 734 laureati nel 2017, ovvero 432 laureati triennali e 302 nelle lauree di secondo livello.

Complessivamente nelle due giornate dedicate alle discussioni delle tesi di laurea saranno impegnati 30 docenti, che parteciperanno alla composizione delle 13 commissioni previste.

Le sedute, ospitate nelle aule seminari e 4 giovedì 26/7, e nelle aule C, seminari e 4 venerdì 27/7 inizieranno alle ore 8.30 e proseguiranno praticamente senza interruzione fino al tardo pomeriggio di ogni giorno.

La percentuale di iscritti di Economia che, iniziato il percorso di studi, giungono alla laurea è nettamente superiore alla media nazionale.

Elevato anche il numero di laureati in corso: 71.7% contro il 48.8% della media nazionale per le lauree triennali, (l’88.6% contando anche il primo anno fuori corso); 75.7 contro il 67% della media nazionale per le lauree magistrali. L’ottima performance di Economia supera anche quella di altri corsi di studio altrettanto attrattivi, come Ingegneria che laurea in corso il 53.1% degli studenti, Comunicazione e Economia con il 55.9% e Studi linguistici e culturali con il 71.3%.

“Si punta non solo a fare laureare gli studenti nei tempi regolari dei corsi di studio – precisa la prof.ssa Elisabetta Gualandri – ma si sta lavorando sulla riduzione della dispersione, in modo da portare il maggior numero di iscritti alla laurea. Questa performance è il frutto del lavoro svolto dal DEMB in questi anni, in  cui si è puntato fortemente sulla qualità della didattica e sull’attenzione allo studente in termini di servizi erogati. Lo dimostra il fatto che Il 76.8% dei laureandi triennali del 2017 si iscriverebbe di nuovo agli stessi corsi di laurea dell’offerta formativa del Dipartimento di Economia”.

Il DEMB – va segnalato – presta anche molta attenzione alla occupabilità dei propri laureati, cui è offerta la possibilità di svolgere durante l’iter universitario stage nelle aziende: nel 2017 sono stati attivati ben 581 stage con più di 300 imprese locali e nazionali. Questo fa sì che, già a un anno dal conseguimento del titolo di studio, un numero elevato di laureati trova lavoro, ed in misura superiore ai colleghi che si laureano altrove in Italia. Per la laurea magistrale in Analisi Consulenza e Gestione Finanziaria – ad esempio – il tasso di occupazione (fonte Istat) a un anno dalla laurea raggiunge l’84,6% contro una media nazionale del 78,8% e il 74,5% della classe economica.

Occupazione a 1 anno dalla laurea per raggruppamenti disciplinari:

Il generale apprezzamento per la preparazione dei laureati magistrali del DEMB è confermato dai numerosi riconoscimenti e premi ottenuti dai giovani usciti dalle sue aule, tra cui spiccano: un laureato in Economia delle politiche pubbliche ha vinto l’ultima edizione della prestigiosa borsa Mortara della Banca d’Italia; due studenti del corso di International Management hanno partecipato a L’Oréal Talent Brandstorm 2018 e vinto le National Finals. Per quanto riguarda Analisi Consulenza e Gestione Finanziaria, ben quattro laureati in sono stati ammessi in BCE, come trainee; un altro studente si è aggiudicato il Premio di laurea CMB-Cooperativa Muratori e braccianti di Carpi in memoria di Stefano Covezzi; e ancora quattro laureati hanno ricevuto altrettanti premi di laurea BPM dal 2016; a un laureato è stato assegnato il premio di laurea Guido Monzani (BPER); a due il premio di laurea Lino Venini, della Fondazione Banca Popolare di Novara, per studi all’estero.

Dal corrente anno accademico, poi, è stato lanciato un progetto di internship in imprese di primaria importanza a livello nazionale e internazionale da collegare a tesi di laurea magistrale in International Management, con la possibilità di ottenere una borsa di studio – se selezionati – per la internship all’estero (durata: 4-6 mesi). Con questa iniziativa si vuole ulteriormente arricchire il bagaglio di competenze degli studenti del corso e le loro opportunità, già elevate, di occupabilità.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 30 query in 0,791 secondi •