» Bologna - Cronaca - Regione

Action day contro i furti di metallo: un’azione coordinata in 12 Stati membri dell’Unione Europea

Condividi su Google+

Il 30 maggio 2018 si è svolto l’Action Day contro i furti di metallo, durante il quale le Forze di Polizia e personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno operato sinergicamente, grazie anche al coordinamento, a livello locale, delle Autorità Provinciali di Pubblica Sicurezza, per contrastare in maniera strutturata questo fenomeno criminale.

L’operazione è stata proposta dall’Italia nell’ambito della Piattaforma multidisciplinare europea contro le minacce criminali e ha visto il coinvolgimento dell’Agenzia dell’Unione europea per la cooperazione nell’attività di contrasto (Europol) e dell’Agenzia dell’Unione europea per la formazione delle autorità di contrasto (Cepol).

Durante l’action day sono stati effettuati dalle Forze di Polizia controlli su tutto il territorio presso i commercianti di rottami, nei cantieri, lungo le strade di frontiera e le linee ferroviarie. Sono stati controllati anche numerosi soggetti sospettati di ricettazione.

Inoltre, sono stati condotti controlli incrociati in tempo reale con le banche dati di Europol. Il riscontro investigativo rileva che il metallo rubato è spesso trasportato attraverso diversi confini e venduto come rottame, lontano dalla scena del crimine.

Il Compartimento Polizia Ferroviaria per l’Emilia Romagna ha partecipato all’Action day contro i furti di metallo, iniziativa coordinata, a livello nazionale, dalla Direzione Centrale della Polizia Criminale che ha riguardato contestualmente altri 11 Paesi dell’Unione Europea (Belgio, Bulgaria, Cipro, Francia, Germania, Grecia, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna e Regno Unito).

Nella giornata del 30 maggio le pattuglie impiegate nell’attività operativa di specie hanno effettuato 28 controlli su ditte di rottamazione. Sono stati effettuati 14 pattugliamenti lungolinea e sottoposti a controllo 29 scali. L’attività di verifica ha coinvolto 135 persone e 27 veicoli. Sono state irrogate due sanzioni per infrazioni amministrative ai sensi dell’art. 258 co. 3 d.lgs. 152/2006.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 14 query in 0,404 secondi •