» Maranello - Sport

Un Parco dello Sport per la città di Maranello, presentato il progetto

Condividi su Google+

Un Parco dello Sport per tutta la comunità. A Maranello sorgerà la nuova area polifunzionale per le attività sportive, un progetto strategico per la città che di fatto prenderà il posto dell’attuale Centro Sportivo di via Fornace. Il progetto è stato presentato alla stampa martedì 13 marzo dal sindaco Massimiliano Morini e dagli assessori Nicola Montone (sport) e Patrizia Caselli (lavori pubblici). Presenti anche, in rappresentanza del mondo sportivo maranellese, Marcello Covili, presidente della Polisportiva Polivalente, e Silvano Giacobazzi, vicepresidente della Maranello Sport.

“Il Parco dello Sport è un intervento centrale per lo sviluppo di Maranello”, afferma il sindaco. “Grazie a un percorso di condivisione con le società sportive abbiamo progettato un luogo funzionale, innovativo, che finalmente potrà dare risposte adeguate alle migliaia di persone che fanno attività sportiva a Maranello, ampliando anche il bacino di utenza. I limiti del centro sportivo attuale, inaugurato nel 1971, sono evidenti, trattandosi di un impianto nato quasi cinquant’anni fa. I nuovi impianti sono assolutamente necessari e faranno fare un salto di qualità allo sport sul territorio. Non sarà semplicemente un nuovo centro sportivo, ma un vero e proprio parco attrezzato non solo per lo sport ma più in generale per i cittadini, una grande area verde al servizio di tutta la comunità. Questo progetto è il culmine di un percorso partecipato e ampio, un luogo dove sarà possibile vivere lo sport in maniera nuova e più ricca, a contatto con la natura, in modo sostenibile ed inclusivo”. Il Parco dello Sport sorgerà su un’area, baricentrica rispetto al territorio comunale e più vicina alle frazioni, che negli ultimi anni è molto cresciuta in termini di servizi pubblici: nelle vicinanze si trova il principale plesso scolastico di Maranello con scuola primaria, materna e nidi d’infanzia, un centro commerciale, nuovi insediamenti residenziali e importanti assi stradali come via 8 Marzo con pista ciclopedonale di collegamento. Un luogo significativo non solo per la fruizione da parte di cittadini e utenti, ma anche per la posizione a ridosso della zona collinare e per il contesto paesaggistico, un’area verde molto ampia e di grande bellezza ambientale. Gli impianti sportivi copriranno solo una parte della superficie complessiva dell’area, che grazie a questo intervento sarà resa accessibile e attrezzata, creando di fatto un grande parco verde. La mobilità dolce verso l’area sarà garantita da percorsi ciclopedonali, previsti su entrambi i lati di via Virginia Woolf, strada di accesso all’impianto sportivo e dalla ciclabile esistente su via 8 Marzo che si collega, sempre su percorsi protetti, al centro di Maranello e alle vicine località di Pozza, Gorzano e Bell’Italia. All’esterno sono previsti circa 170 posti auto, 2 per bus, numerosi parcheggi disabili, parcheggi per auto elettriche dotati di colonnine di ricarica, corsia per sosta rapida, posti bici coperti e protetti, area con giochi per bimbi, tutti collegati in sicurezza all’ampio atrio porticato di ingresso attraverso percorsi ciclopedonali. La realizzazione avverrà per stralci funzionali distinti. Nei giorni scorsi è stato pubblicato l’avviso pubblico per la progettazione definitiva-esecutiva degli impianti e delle strutture della prima parte dell’intervento, che vedrà la costruzione della piscina coperta, di quattro campi da tennis con relativi spogliatoi, dell’area verde, della strada e dei percorsi ciclopedonali di accesso e di parte dei parcheggi; in un secondo stralcio di lavori si prevede di realizzare l’area fitness, campi da calcetto, ulteriori parcheggi e percorsi pedonali attrezzati nell’area collinare del parco. Tra le caratteristiche principali del centro, l’impianto natatorio coperto sarà dotato di quattro vasche, una a 8 corsie, una a 3 corsie utilizzabile per corsi di fitness in acqua e per corsi di riabilitazione, una per bambini, ed una vasca relax con idromassaggio, e potrà ospitare corsi di nuoto per bambini e adulti, attività preparto, fitness e rieducazione motoria. Un sistema di sollevamento garantirà l’accesso alle vasche alle persone con disabilità. Sarà dotato inoltre di una zona spettatori con tribune e vi si potranno ospitare attività agonistiche. I quattro spogliatoi della piscina potranno servire contemporaneamente circa 150 utenti tra maschi e femmine. E’ prevista anche un’area bar ristoro, con zona riservata al pubblico e parete vetrata affacciata sulla vasca per bambini. Il nuovo Parco dello Sport vuole essere una struttura per tutti, in grado di dare risposta alle diverse esigenze di utilizzo, con particolare attenzione al tema dell’accessibilità e della sicurezza dei percorsi. L’obiettivo è garantire la totale inclusività dell’impianto, da parte di persone con disabilità motoria o sensoriale, mettendo in campo tutte le caratteristiche necessarie, a partire da alcuni spogliatoi attrezzati nei pressi della vasca dedicata alla riabilitazione e alla progettazione dedicata alla massima accessibilità dei servizi e percorsi di accesso, dall’esterno all’interno della struttura. Altri elementi cardine del progetto il risparmio energetico e la qualità dei materiali. L’edificio avrà caratteristiche fortemente innovative, per l’efficienza energetica, la qualità dei componenti utilizzati, la scelta di soluzioni all’avanguardia sul piano tecnologico, l’impiego di componentistica a basso consumo, l’utilizzo di energia pulita e risorse rinnovabili (si prevede una copertura del 55% dei consumi dell’acqua calda da impianti alimentati da fonti rinnovabili) anche attraverso l’utilizzo dell’impianto fotovoltaico comunale di Gorzano che fornirà l’energia elettrica. Per la copertura di parte dei costi di realizzazione, l’amministrazione comunale ha fatto richiesta alla Regione Emilia-Romagna per l’inserimento del progetto nel bando regionale di finanziamento dell’impiantistica sportiva. I numeri dello sport a Maranello parlano di una realtà molto diffusa e in forte crescita: 33 società, oltre 70 eventi annuali e più di 7.000 utenti secondo i dati del 2017.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 17 query in 0,357 secondi •