» Cronaca - Reggio Emilia

Reggio Emilia, gli nasce il figlio e si improvvisa pusher: preso dai carabinieri al “primo giorno di lavoro”

Condividi su Google+

Sul tettuccio della propria autovettura stava confezionando le dosi da vendere nella piazza più frequentata dai ragazzini, ovvero quella prospiciente il centro commerciale i Petali di Reggio Emilia. Una scena che ha dell’incredibile e che non ha potuto non attirare l’attenzione di una pattuglia della stazione carabinieri di Reggio Emilia Santa Croce che si è avvicinata al giovane, un 19enne abitante in provincia, per capire cosa stesse facendo. Si è rivelato uno spacciatore alle “prime armi”: a riprova della sua totale inesperienza, infatti, il giovane ha fornito lo scontrino del bilancino appena comprato per iniziare l’illecita attività. Cosa ancora più incredibile e che il confezionamento delle dosi di stupefacente avveniva sopra l’auto dove all’interno vi era la moglie con il bambino di poche settimane.

Ai carabinieri che gli contestavano il possesso ai fini di spaccio ammetteva ogni responsabilità giustificandosi di aver appena intrapreso l’attività non riuscendo, con i soli 200 euro di rimborsi derivanti dalla sua attività di stagista, a mantenere compagna e figlioletto neonato.

E’ accaduto ieri sera intorno alle 21,30 quando l’inesperto pusher alla vista dei carabinieri di via Adua ha tentato di disfarsi dello stupefacente gettandolo sotto la macchina che stava utilizzando per confezionare le dosi. In caserma, dove è stato condotto per gli accertamenti, ha precisato di aver scelto una piazza ben frequentata da giovani e per questo ritenuta più remunerativa quale l’area dei Petali. Scelte oculate comunque quelle del 19enne considerato che ieri in occasione del martedì grasso numerosi ragazzini si erano dati appuntamento in quel centro commerciale. Lo spacciatore condotto in caserma è stato quindi denunciato alla Procura reggiana per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I 10 grammi di marijuana, che si apprestava a confezionare, sono stati sequestrati unitamente al kit del “provetto” spacciatore.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 15 query in 0,552 secondi •