» Reggio Emilia

Firts® Lego® League Italia a Reggio Emilia, oggi la prima giornata

Condividi su Google+

138 ragazzi dai 9 ai 16 anni quest’oggi, sabato 27 gennaio, si sono sfidati a colpi di costruzioni LEGO® nel quartier generale di Kohler a Reggio Emilia in occasione del primo giorno di gara delle selezioni regionali Nordest della FIRST® LEGO® League. 1200 visitatori hanno assistito al primo round reggiano del campionato mondiale di scienza e robotica promosso da LEGO® e FIRST®, con la Fondazione Museo Civico di Rovereto come operational partner italiano del progetto. In palio c’è l’accesso alla finale nazionale che si terrà a marzo a Rovereto. La seconda giornata di selezioni è in programma domani, domenica 28, dalle 8.30.

È partita alle 9 la prima giornata del challenge: 14 le squadre in gara quest’oggi (su un totale di 30) che, affiancate dai tutor di Kohler, si sono date battaglia a colpi di LEGO® Mindstorm, progettando, costruendo e dando vita a robot autonomi con l’obiettivo di risolvere in maniera innovativa problemi reali di grande interesse generale, ecologico, economico, sociale, applicando la matematica, la scienza e la tecnologia. Il tema dell’edizione 2017-2018 è HYDRO DYNAMICSSM, una proposta per imparare tutto sull’acqua: come trovarla, trasportarla, usarla e averne cura. Ogni squadra si è cimentata in due gare di robotica nei “pit” allestiti per le prove e tre presentazioni, una tecnica, una scientifica e una legata ai valori di squadra. Tre le formazioni selezionate quest’oggi, che passano di diritto alla finale nazionale: MyColLego (Verona), Gome Neve (Trento), IDB-TECH-NO-LOGIC (Verona).

Nel quartier generale di Kohler gli appassionati di mattoncini hanno potuto trascorrere una giornata di festa tra musica, esposizioni, esibizioni di ballo a cura di Obiettivo Danza e spazi dedicati al gioco con i LEGO® dove grandi e bambini hanno potuto dare libero sfogo alla propria creatività.

Domani le porte dello stabilimento di via Lombardini si apriranno alle 8.30. Alle 9 saranno presentate le squadre, che dalle 10 si daranno battaglia tra gare e presentazioni fino al momento delle premiazioni, previste per le 17. Nei locali dello stabilimento sarà possibile visitare anche la mostra di costruzioni LEGO® curata dall’associazione Aemilia Bricks.

Kohler, che ha ereditato e fatto propri i valori dello storico marchio reggiano Lombardini, oltre a mettere a disposizione i propri spazi è diventata sponsor a livello nazionale di FIRST® LEGO® League Italia e ha individuato tra i propri collaboratori gli accompagnatori di squadra che stanno seguendo i diversi team durante tutte le attività del torneo. Un investimento che durerà nel tempo: i giudici del progetto meccanico e del progetto scientifico che si sono formati a Reggio Emilia resteranno a disposizione delle scuole e del territorio per proseguire e ampliare il percorso.

FIRST® LEGO® League Italia è una manifestazione ad alta energia, simile a un evento sportivo, che conclude un’intensa fase di progettazione in cui le squadre sono coinvolte. La gara, infatti, si svolge anche su un altro terreno, quello del rigore scientifico: in una delle fasi del concorso ai partecipanti viene chiesto di presentare una vera e propria ricerca sul tema portante, con tanto di documentazione degli esperimenti e ipotesi di fattibilità dell’idea.

Quattro le aree di valutazione della competizione, affidate a una giuria di esperti: la performance del robot, la presentazione del progetto scientifico, la progettazione tecnica e programmazione del robot e il lavoro di squadra. Il più alto riconoscimento, il Champion’s Award, andrà alla squadra più forte in tutte e quattro le categorie.

FIRST® LEGO® LEAGUE

FIRST® LEGO® League è un concorso mondiale per qualificazioni successive di scienza e robotica tra squadre di ragazzi dai 9 ai 16 anni (dalla quarta elementare alla seconda superiore, non obbligatoriamente della stessa classe o istituto) che progettano, costruiscono e programmano robot autonomi, applicandoli a problemi reali di grande interesse generale, ecologico, economico, sociale, per cercare soluzioni innovative. La manifestazione richiede ai suoi partecipanti di effettuare una ricerca con tutti i criteri caratteristici del protocollo scientifico su una problematica attuale. Oltre ad appassionarsi alla scienza divertendosi, i ragazzi acquisiscono così conoscenze e competenze utili al loro futuro lavorativo e si avvicinano in modo concreto a potenziali carriere in ambito sociale, scientifico e ingegneristico. La sfida segue le medesime modalità in tutto il mondo.

FIRST® LEGO® League nasce dalla collaborazione tra LEGO® e FIRST® (acronimo dell’associazione americana For Inspiration and Recognition of Science and Technology, ovvero “Per l’ispirazione e la valorizzazione di scienza e tecnologia”). Per mettere sullo stesso piano concorrenti di età differenti, i promotori della competizione hanno pensato di proporre a tutti i partecipanti l’uso esclusivo dei materiali LEGO® Mindstorms per la realizzazione dei robot. Attualmente sono coinvolte 88 nazioni distribuite sui 5 continenti, le qualificazioni partono dalla fase regionale per proseguire in quella nazionale che fornisce l’accesso alle manifestazioni internazionali continentali e mondiali.

Sono circa 300.000 i ragazzi di tutto il mondo che ogni anno partecipano alla FIRST® LEGO® League. Secondo uno studio condotto dalla Brandeis University negli Stati Uniti e in Canada, il 92% dei coach ha riportato una crescita nella comprensione degli studenti di come la scienza e la tecnologia possano essere usate nel mondo reale. Tra i partecipanti delle scorse edizioni, il 90% ha voluto imparare di più sui computer e sui robot, l’89% ha voluto imparare di più sulla scienza e sulla tecnologia, l’80% ha riportato una crescita di interesse nell’avere un lavoro che usa scienza o tecnologia quando sarà più grande.

FIRST® LEGO® LEAGUE 2017-18 HYDRO DYNAMICSSM

FIRST® LEGO® League sfida ragazzi in più di 88 paesi a pensare come scienziati e ingegneri. Conoscere e comprendere a fondo tutti i processi che riguardano l’acqua è la sfida di HYDRO DYNAMICSSM per la stagione 2017-18. Le squadre, nel progetto, dovranno scegliere e risolvere un problema del mondo reale. Dovranno anche costruire, testare e programmare un robot autonomo usando la tecnologia LEGO MINDSTORMS per risolvere una serie di missioni nella gara di robotica. Nel corso di questa esperienza, le squadre seguiranno gli esclusivi Core Values, che valorizzano le loro scoperte, il lavoro di squadra e il Gracious Professionalism®, valore fondante di FIRST® LEGO® League.

LA COMPETIZIONE

FIRST® LEGO® League coniuga una fase di ricerca ed esposizione a una gara vera e propria di robotica. Ciò costituisce una peculiarità che la differenzia dai concorsi scientifici già presenti sul territorio nazionale ed europeo e dalle competizioni internazionali di robotica pura. L’evento si divide in 4 prove distinte ognuna delle quali ha uguale peso sul risultato finale.

La più spettacolare è la gara di robotica, durante la quale le squadre dovranno realizzare e programmare, con materiale esclusivamente LEGO®, un robot autonomo che realizzi il maggior numero delle missioni presenti sul tavolo di gara in 2,5 minuti. Il percorso di gara con le missioni viene fornito ai concorrenti almeno 2 mesi prima all’atto dell’iscrizione in modo che questi possano testare le soluzioni adottate con largo anticipo e scegliere la strategia di gara adeguata. Il percorso rimane sempre uguale dalla fase regionale alla finale mondiale. La gara di robotica rappresenta uno sbarramento: è necessario raggiungere un certo punteggio per accedere alle altre fasi valutative.

La giuria di esperti ha poi il compito di valutare il progetto tecnico, ovvero la documentazione e presentazione delle soluzioni robotiche adottate per risolvere alcune missioni. I partecipanti rispondono ai quesiti dei giurati ed effettuano dimostrazioni del funzionamento del robot.

Oltre al progetto tecnico, ai ragazzi è richiesto di realizzare e presentare un progetto scientifico sulla tematica assegnata.

Ultima prova è quella dei Core Values, la valutazione del team e delle sue dinamiche interne. Alcuni esperti nella dinamica di gruppo valutano i comportamenti della squadra nella soluzione di problemi e li intervistano per comprendere la gestione dei rapporti interni. I giudizi acquisiti in questa fase vengono integrati dall’esame dei comportamenti sul campo di gara e negli stand (accoglienza, collaborazione, comunicazione…).

Ai fini della qualificazione, a parte lo sbarramento della gara robotica, ogni prova ha lo stesso peso, risulterà quindi tra i qualificati il team che avrà meglio figurato nella somma delle 3 prove. Ogni partecipante al campionato riceverà una medaglia per ricordare l’esperienza e la dedizione al percorso. Durante la finale altri premi saranno assegnati in base alla classifica nelle specifiche aree.

 

I PROMOTORI

 

Il programma FIRST® LEGO® League nasce dalla collaborazione tra LEGO® e FIRST® (acronimo dell’associazione americana For Inspiration and Recognition of Science and Technology, ovvero “Per l’ispirazione e la valorizzazione di scienza e tecnologia”) e in ogni paese è sponsorizzato da aziende leader in tutti i settori.

Fin dall’inizio il gruppo LEGO® ha supportato la crescita e il successo della manifestazione, contribuendo ogni anno allo sviluppo, all’organizzazione e al finanziamento di kit personalizzati per le sfide, set di robot, risorse di comunicazione di marketing, volontari e altro ancora.

FIRST fornisce la visione e la missione generale per stimolare la partecipazione dei giovani e il loro interesse nei confronti di scienza e tecnologia. Il programma della FIRST® LEGO® League include lo sviluppo della sfida annuale, i criteri per il programma e per il torneo di campionato e il sostenimento dei documenti dei programmi.

Il referente nazionale per l’Italia è la Fondazione Museo Civico di Rovereto.

KOHLER, leader mondiale nella produzione di motori diesel e benzina, è sponsor regionale di FIRST® LEGO® League Italia.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 17 query in 0,270 secondi •