» Appennino Bolognese

Castel di Casio: in arrivo i finanziamenti per restaurare il centro storico e le scuole

Condividi su Google+

Il 2018 si apre sotto i migliori auspici per il Comune di Castel di Casio: gli uffici hanno infatti ricevuto la comunicazione di aver ottenuto un finanziamento di 600 mila euro a carico dello Stato per la ristrutturazione del centro storico medievale. Sarà quindi possibile ripavimentare la piazza e i dintorni di uno dei borghi più caratteristici dell’Appennino bolognese.

Le buone notizie per i cittadini castellani non finiscono qui. Alla fine del 2017 infatti la Regione Emilia-Romagna ha inviato una comunicazione che attesta che saranno finanziati due importanti progetti di edilizia scolastica.  Si tratta dell’ampliamento del complesso scolastico della Berzantina, che prevede una nuova scuola materna e la rifunzionalizzazione della scuola elementare, per costo totale di 3.250.000,00 € (2.000.000,00 € a carico dello Stato e 1.250.000,00 € a carico del Comune). In questo modo l’attuale fabbricato, recentemente ristrutturato in termini antisismici ed energetici, ospiterà la scuola elementare, mentre la scuola materna e la mensa si trasferiranno in una sede di nuova costruzione.

Anche le scuole del capoluogo beneficeranno di finanziamenti a carico dello Stato: si tratta di 430 mila euro che serviranno a ristrutturare l’edificio che attualmente ospita scuole elementari e materne, mettendo anch’esso al sicuro in chiave di prevenzione sismica. Inoltre sarà realizzata una pista ciclabile, alla Berzantina, che costerà 650 mila €, 250 mila € a carico della Regione e 400 mila € invece di competenza del Comune.

Dall’amministrazione comunale si fa notare come questi progetti accompagnino quelli già realizzati per il parco fluviale e la scuola media del capoluogo: in un messaggio di auguri per il nuovo anno rivolto ai cittadini il sindaco Mauro Brunetti ha ringraziato i funzionari comunali che in questi anni hanno mantenuto i conti in ordine e intercettato i vari finanziamenti attraverso soluzioni progettuali competitive, e la compagine di amministratori capaci sempre di far prevalere l’interesse generale anche nelle discussioni.

 




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 22 query in 0,685 secondi •