» Modena - Reggio Emilia - Regione - Trasporti

Vertenza Seta: raggiunto accordo per erogazione premio di risultato 2017. Riaperti i tavoli di confronto

Condividi su Google+

Lunedì 18 dicembre si è tenuto un ulteriore incontro programmato con la dirigenza SETA, a cui i sindacati che hanno scioperato il 16 dicembre non hanno aderito.

All’ordine del giorno vi era la trattativa sul premio di risultato.

Dopo una lunga discussione si è arrivati ad un accordo che consente, anche per l’anno 2017 e in coerenza con l’anno 2016, il raggiungimento degli obiettivi prefissi al fine dell’ottenimento del premio per i lavoratori/dipendenti di SETA. Il confronto parte da lontano ed è in coerenza con gli obiettivi fissati e discussi circa il piano industriale e le intenzioni di migliorare la qualità del servizio all’utenza e soprattutto, ottimizzare e armonizzare le condizioni di lavoro del personale.

Il premio di risultato, parametrato su diversi valori obiettivo, potrà raggiungere una erogazione superiore rispetto allo scorso anno per effetto dei diversi criteri di distribuzione. Sarà facoltà inoltre del lavoratore decidere volontariamente se fruire del premio sotto forma di servizi di welfare (con un beneficio economico dovuto alla detassazione e decontribuzione) attraverso una specifica piattaforma aziendale in corso di definizione. Inoltre nessun effetto sarà prodotto dalle sanzioni disciplinari per mancata prestazione aggiuntiva, relative alla vertenza ai fini del calcolo del premio.

Questi sono i risultati della contrattazione effettuata nell’arco delle ultime tre settimane dalla riapertura del tavolo. Spiace constatare che altre sigle non abbiano voluto affrontare nel merito la discussione.

Ora auspichiamo che gli altri sindacati tornino a sedersi nei tavoli previsti specificamente sui temi della “vertenza” e che erano già previsti dai verbali di incontro sottoscritti negli incontri precedenti e che sono programmati per il 28 dicembre a Reggio Emilia, 2 gennaio a Modena e 3 gennaio a Piacenza. Tavoli che si sono riaperti grazie alla tenacia della posizione sostenuta dalla Filt-CGIL e che hanno già visto alcuni importanti risultati, ovvero l’annullamento delle doppie residenze, la riapertura delle relazioni industriali e un importante riconoscimento contrattuale per i nuovi assunti.

Come già affermato nei giorni scorsi, la FILT-CGIL non ha mai perso di vista i temi unitari della vertenza e anzi ha lavorato proprio al fine di trovare soluzioni a quei temi, che sono stati oggetto delle discussioni degli ultimi giorni e che saranno ulteriore oggetto di confronto nelle prossime convocazioni. Ora che il tavolo di confronto con l’azienda è stato pienamente riconquistato e, anzi, ha già prodotto importanti avanzamenti, c’è bisogno del contributo di tutti. c’è bisogno di ricondurre la trattativa su un piano di responsabilità per dare finalmente e definitivamente le risposte attese ai lavoratori.

Abbiamo riaperto le relazioni sindacali, abbiamo riaperto il tavolo di trattativa con l’azienda e abbiamo portato a casa il premio di risultato, nonostante un anno particolarmente travagliato e difficile. Ora è tempo di proseguire nel confronto e portare a casa un accordo che tuteli al meglio tutti i lavoratori di SETA sui tre bacini di Modena, Reggio e Piacenza al fine di risolvere finalmente e definitivamente la vertenza.

(Segreteria regionale FILT-ER e Segreterie territoriali Filt/Cgil Modena, Reggio Emilia e Piacenza)




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 15 query in 0,395 secondi •