» Bologna - Economia

Anticipazione indice dei prezzi al consumo, novembre 2017

A Bologna nel mese di novembre 2017 l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività ha fatto registrare una variazione mensile del -0,4% e un tasso tendenziale in calo al +0,1% (dati provvisori). Nel mese di ottobre 2017 la variazione mensile è stata del -0,1%, mentre il tasso tendenziale è risultato del +0,8% (dati definitivi).
Questo l’andamento dell’indice a Bologna nel corrente mese per le dodici divisioni che lo compongono (ex capitoli di spesa):

Prodotti alimentari e bevande analcoliche
A novembre la divisione fa segnare una variazione mensile positiva e pari al +0,4%.
In aumento soprattutto i comparti dei “Pesci” (+1,2%), di “Latte, formaggi e uova” (+1%), delle “Carni” e di “Caffè, tè e cacao” (entrambi al +0,6%). Unico comparto in calo quello dei “Vegetali” (-1%). Nonostante l’aumento su base mensile, la variazione tendenziale scende dal +2,1% di ottobre al +1,4% di novembre.

Bevande alcoliche e tabacchi
In aumento alcolici e i vini. +0,1% la variazione mensile e -0,1% quella annua.

Abbigliamento e calzature
Nonostante l’aumento degli “Altri articoli d’abbigliamento e accessori per l’abbigliamento”, la variazione mensile della divisione risulta nulla, mentre il tasso tendenziale sale leggermente e si porta al +0,8%.

Abitazione, acqua, energia elettrica e combustibili
Il settore dell’abitazione registra un tasso mensile del +0,2% a seguito dell’aumento degli affitti e dei combustibili solidi, solo in parte compensati dai cali delle spese condominiali.
Il tasso tendenziale scende al +1,6%.

Mobili, articoli e servizi per la casa
Nulla la variazione mensile della divisione e stabile al -0,5% quella annua.

Servizi sanitari e spese per la salute
Nonostante il leggero aumento dei prodotti farmaceutici e degli altri prodotti medicali, la divisione registra un tasso mensile nullo; nulla anche la variazione annua.

Trasporti
La divisione fa registrare la variazione mensile del -0,3% a seguito dei consistenti cali dei prezzi dei trasporti aerei e marittimi. Crescono invece soprattutto i prezzi dei carburanti e
degli altri servizi relativi ai mezzi di trasporto privati. La variazione annua sale leggermente al +2,6%.

Comunicazioni
Calano i prezzi degli apparecchi telefonici e dei relativi servizi di telefonia. Il tasso mensile risulta pari al -0,1% e il tasso annuo si porta al -1,2%.

Ricreazione, spettacolo e cultura
Tra i principali cali si registrano quelli dei pacchetti vacanze, dei libri e di giochi e giocattoli. Tra i gli aumenti segnaliamo quelli dei supporti di registrazione, dei servizi di veterinari, degli apparecchi per il trattamento delle informazioni e degli animali domestici e relativi prodotti. La divisione registra una variazione mensile del -0,2%, mentre il tasso tendenziale sale al +0,4%.

Istruzione
Nullo il tasso mensile e stabile al -14,6% quello tendenziale.

Servizi ricettivi e di ristorazione
In aumento i prezzi delle mense, mentre calano significativamente quelli dei servizi di alloggio.
La variazione mensile risulta pari al -3,1% e quella annua, diventa negativa e scende al -4,4%.

Altri beni e servizi
Nulla la variazione mensile della divisione, mentre scende leggermente al +0,7% quella annua.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 18 query in 0,242 secondi •