» Bologna - Scuola - Sociale

Violenza contro le donne: le iniziative promosse dall’Alma Mater

Condividi su Google+

Il 25 novembre ricorre la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e l’Università di Bologna, per sensibilizzare la comunità universitaria e l’intera cittadinanza, promuove incontri e iniziative che prenderanno il via giovedì 23 novembre e proseguiranno nel corso del 2018.

Due giornate di azioni e riflessioni, venerdì 24 e sabato 25 novembre, volte a superare gli stereotipi di genere e la valorizzazione delle differenze di ciascuno come via per il rispetto dell’altro, innesco utile per l’eliminazione delle violenze verso le donne e contro le diversità. Si tratta degli appuntamenti di “GenerAzioni. Per non subire violenze”, progetto organizzato dall’APS Selene Centro Studi EkoDanza, sostenuto dal Comune di Bologna – Quartiere Savena e con il patrocinio, tra gli altri, dell’Università di Bologna. Si partirà venerdì 24 novembre, alle 17:30, con “Adunanza dei corpi” nella Piazza Coperta – Spazio performativo (Quartiere Savena, Via Faenza, 4) dove, fino alle 21, si susseguiranno performances di danza, dibattiti e riflessioni. Sabato 25 Novembre, a partire dalle 9.30, alcuni docenti universitari si confronteranno con gli studenti dei licei bolognesi portando l’attenzione su disparità, violenza e stereotipo. E poi per tutta la giornata, seminari di danza, proiezioni di film, laboratori e letture anche per i più piccoli.

Ma gli eventi in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, promossi dall’Ateneo, partiranno già il 23 novembre. “La violenza contro le donne” è l’incontro organizzato presso il Dipartimento di Psicologia, Campus di Cesena, giovedì 23 novembre, alle 14, nell’Aula Magna di Piazza Sanguinetti, 180 D – Cesena). Durante l’evento, al quale parteciperà tra gli altri la prof.ssa Francesca Agostini con un intervento su “La ricerca in ambito clinico”, sarà presentato il cortometraggio prodotto dagli studenti dell’Istituto agrario nell’ambito del progetto regionale sulla violenza contro le donne.

“La guerra contra las mujeras” è il titolo del seminario che si svolgerà sempre giovedì 23 novembre, alle 15, nell’Aula Capitani in Piazza San Giovanni in Monte, 2  – Bologna. L’incontro è pensato per discutere sulla riflessione di Rita Laura Segato, antropologa e femminista argentina, il cui lavoro sul rapporto tra violenza sessuale e violenza sociale, tra patriarcato e neoliberalismo ha accompagnato e sostenuto negli ultimi anni la grande mobilitazione di Ni una menos in America Latina. Dopo i saluti di Martina Ciccioli (Casa delle donne), interverrà Paola Rudan, Ricercatrice del Dipartimento di Storia, Culture, Civiltà dell’Università di Bologna.

Venerdì 24 novembre, alle 12.30, nella Sala Kelsen del CIRSFID (Via Galliera, 3 – Bologna), sarà presentato il ciclo di lezioni “Le violenze maschili contro le donne” che si svolgerà nei primi mesi del 2018 e darà 3 crediti formativi agli studenti partecipanti.

“Violenza di genere e disuguaglianza sociale in Italia. Cosa dicono le ricerche”, il seminario in programma venerdì 1 dicembre, alle 11.30, nell’Aula Fil B del Dipartimento di Scienze dell’Educazione G.M.Bertin (Via Filippo Re, 6 – Bologna). Numerose fonti accademiche e mediatiche affermano da alcuni decenni che la violenza all’interno della coppia sia trasversale rispetto alle classi sociali, ai ceti, alla zona di residenza. È davvero così? Obiettivo dell’incontro sarà rispondere a questo e ad altri quesiti. Dopo i saluti di Alessandra Gribaldo (Casa delle donne), introdurrà il seminario la prof.ssa Rossella Ghigi, docente di Sociologia generale dell’Alma Mater e, tra gli interventi, quello di Federica Santangelo, docente di Unibo di Sociologia e Diritto dell’Economia.

Nell’ambito del Festival Human Rights Nights, al Campus di Forlì, presso il Teaching Hub, (Viale Corridoni, 20), tre appuntamenti sui diritti delle donne. Martedì 5 dicembre, alle 13:30, l’incontro “Donne e diritti” introdotto dalla prof.ssa dell’Alma Mater Raffaella Baccolini e il ricercatore Unibo Sandro Bellassai. Mercoledì 6 dicembre, alle 14:00, la tavola rotonda su Genere e Educazione a cura del Centro MeTRa (Dipartimento di Interpretazione e Traduzione, Università di Bologna, Campus di Forlì), moderata dalla prof.ssa Raffaella Baccolini e dal ricercatore Sandro Bellassai. Alle 19, presso la Mensa universitaria, si svolgerà una Performance a cura di Semi-interrati – Associazione a promozione sociale di Forlì, “Autonomia corporea: il diritto di me stessa”.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 17 query in 0,377 secondi •