» Sport - Vignola

Al via la prima edizione del torneo internazionale “Vignola Città degli Scacchi”

Evento d’eccezione venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 novembre a Vignola. Negli spazi delle Sale della Meridiana del castello di Vignola e a Palazzo Barozzi si svolgerà la prima edizione del torneo internazionale di scacchi dal titolo “Vignola Città degli Scacchi”.

Organizzato dallo storico Club 64 A.s.d. di Modena, affiliato alla Federazione Scacchistica Italiana dal 1987, la manifestazione vedrà sfidarsi oltre 200 scacchisti provenienti dall’Italia e dall’estero, suddivisi in tre tornei a seconda del punteggio “Elo” (una sorta di ranking del mondo degli scacchi) acquisito. Il “Torneo A” avrà così in gara chi ha un punteggio Elo maggiore di 1900, il “Torneo B” prevede il confronto tra chi è ricompreso fra i 1600 e i 1900 Elo, il Torneo C sarà aperto a chi ha punteggio Elo inferiore a 1600.

Le partite inizieranno alle 20 del venerdì e saranno precedute da un rinfresco di benvenuto alle 19. Si continuerà poi sabato alle 9,30 (2° turno) e alle 15,30 (3° turno), nonché domenica alle 9 (4° turno) e alle 14,30 (5° turno). A seguire, saranno proclamati i vincitori.

Svariati i premi previsti, che andranno da rimborsi in denaro di 500 euro fino a cesti di prodotti locali, trofei e materiale scacchistico.

“Abbiamo invitato – spiega il vignolese Carlo Alberto Cavazzoni, uno dei Maestri di scacchi organizzatori del torneo – numerosi giocatori tra i migliori al mondo e hanno già confermato la loro presenza Grandi Maestri e Maestri Internazionali. Con questa manifestazione, peraltro, abbiamo voluto rievocare lo splendore scacchistico vignolese della fine del Cinquecento, quando la città delle ciliege ospitò il Maestro Internazionale Giulio Cesare Polerio, allenatore del Marchese Boncompagni, allora signore di Vignola. Il nostro obiettivo – conclude Cavazzoni – è rendere questo torneo un appuntamento fisso per Vignola, tanto da fare diventare la “città delle ciliegie” anche “città degli scacchi”.

Numerosissimi sono i partner del Club 64 che sostengono questa iniziativa: oltre al Comune di Vignola e alla Provincia di Modena, che hanno dato il patrocinio, alla Fondazione di Vignola, che ha concesso gratuitamente le sale del castello, e alla Parrocchia di Vignola, che ha messo a disposizione gli spazi di Palazzo Barozzi, partecipano l’Università “Natalia Ginzburg” di Vignola, il Gruppo di documentazione vignolese Mezaluna “Mario Menabue”, il Lions Club “Vignola e Castelli medievali”, il Centro Studi Vignola, il Gruppo Filatelico Vignolese, l’associazione Vignola Animazione, le Acli, Vignola Grandi Idee e molti esercenti vignolesi.

Durante la settimana del torneo, la stessa Vignola si trasformerà peraltro in un’enorme scacchiera. Sono previste infatti numerose vetrine di negozi a tema scacchistico e iniziative di promozione del gioco degli scacchi tra i bambini e i raagzzi delle scuole del territorio, tra cui anche una partita a scacchi viventi.

“Quando ci è stata prospettata l’opportunità di questo evento – aggiunge il sindaco, Simone Pelloni – ho subito deciso con convinzione di coglierla. Oltre a un’inedita opportunità per l’economia del territorio, si tratta senz’altro anche di un messaggio positivo  per tutta la città: gli scacchi non sono infatti soltanto un gioco, ma una disciplina fatta di ragione e sentimento insieme, che ci possono insegnare davvero molto”.

Il Club 64 A.s.d., affiliato alla Federazione Scacchistica Italiana (F.S.I.) dal 1987, è un’associazione che si pone come punto di riferimento per il gioco degli scacchi nel modenese. Fin dalla fondazione, la sua attività trainante è stata infatti l’insegnamento di questo nobile gioco ai giovanissimi. Oggi il Club 64 è presente in molte scuole di Modena e provincia (a Vignola da tanti anni), perché crede nell’importanza degli scacchi per la crescita caratteriale e culturale di un giovane. Nella sua struttura operano istruttori qualificati come il Grande Maestro femminile Olga Zimina, il Maestro FIDE (federazione internazionale degli scacchi) Gabriele Franchini e il già citato Maestro Carlo Alberto Cavazzoni, scrittore di libri di successo sul tema, già tradotti e distribuiti anche negli Stati Uniti. Recentemente il Club 64 ha conquistato il titolo come miglior club del Nord Italia per l’anno 2016.

 




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 12 query in 0,347 secondi •