» Appennino Bolognese

Tartufesta a San Benedetto: non solo tartufi ma anche mostre d’arte, musica, cinema e salute

Condividi su Google+


Tartufesta a San Benedetto Val di Sambro: per gli appassionati di tartufi, funghi, castagne e in generale delle ricchezze dell’Appennino bolognese si preparano due domeniche (il 22 e il 29 ottobre) molto intense nel centro del paese. Oltre ai tradizionali mercati di prodotti artigianali e agroalimentari, agli stand gastronomici e ai menù a tema dei ristoranti, il programma presenta numerosi appuntamenti di interesse per tutta la famiglia.
L’Aia della Tartufesta sarà dedicata agli antichi mestieri, agli strumenti di lavoro e ai giochi di una volta; i Cotti di Mei esporrà oggetti in ceramica; presso la sala parrocchiale prevista una mostra enologica a cura di Pierluigi Benassi dedicata a etichette di vini italiani e internazionali e una esposizione di composizioni di foglie e petali pressati a cura di Gianni Mingotti. La biblioteca ospiterà le sculture in legno animate di Alfio Sabadelli e i dipinti a olio di Carla Collina mentre sarà sempre presente un infopoint a cura del “Laboratorio Tre Cedri”.
Il programma del 22 ha inizio con una passeggiata tartufologica per i boschi con l’esperto Loris Arbati, ritrovo in piazza alle 9; alle 15 il professor Bignami presenterà il Consorzio della Mela Rosa Romana con una dimostrazione pratica di innesti, mentre in piazza si esibirà il Trio Davide Palazzi. Per più piccoli laboratorio musicale alle 15,30 in biblioteca con costruzione di un piccolo strumento con Patrick Novara e truccabimbi in piazza.
Appuntamento interessante alle 17 in biblioteca: il dottor Marco Ternelli, farmacista specializzato in preparazioni galeniche a base di cannabinoidi e cannabis, terrà la conferenza “Cannabis terapeutica: utilizzo medico nelle terapie”. Per tutta la giornata sarà aperta la mostra pittorica e fotografica “Di legno e di cenere” di Massimiliano Usai presso il Bayon’s Caffè dove alle 17 e 30 è previsto un concerto con lo stesso Usai (voce e tastiere) e Roberto Vitale (voce e chitarra acustica).
Domenica 29 si riparte alle 9 con una passeggiata micologica con l’esperto Davide Palumbo, partenza dalla piazza; in alternativa sempre dalle 9 escursione non competitiva con MTB Valsambro alla scoperta dei vecchi mulini nei dintorni. Alle 11 in biblioteca prima parte del laboratorio di decoupage con le foglie a cura di Annalisa Gheller, per ridare vita a vecchi oggetti; la seconda parte avrà inizio alle 15. Sempre alle 15 presso l’Aia proiezione del video “La valle del Savena nel dialetto dei proverbi” a cura di Adriano Simoncini a Mauro Bacci e danza in piazza con Angela e Marco. Alle 16 “Un animale per amico”, laboratorio per bambini con Stefania Dubbini: animali da conoscere e accarezzare divertendosi insieme. Il pomeriggio si conclude alle 17,30 con la proiezione del film documentario di Emilio Tremolada “Lino e Primo”: la storia di due suonatori di fisarmonica e della comunità di suonatori e ballerini sorta intorno a loro nell’alta valle del Savena.
Per tutta la giornata del 29 sarà visitabile la mostra fotografica di William Vivarelli “Le nostre valli: cieli acque notte natura” presso il Bayon’s Caffè mentre chi vorrà potrà mettersi alla prova con il concorso di fotografia estemporanea a tema “Autunno a San Benedetto”.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 25 query in 0,220 secondi •