» Cronaca - Emilia

Castelfranco Emilia in campo contro il degrado urbano

Prosegue senza sosta l’attività di prevenzione e di controllo delle zone sensibili del territorio comunale che vede all’opera gli agenti della Polizia Municipale e i Carabinieri, ai quali si è aggiunto personale della Polizia Ferroviaria impegnato in mirati servizi a campione dedicati all’area della stazione ferroviaria di Castelfranco Emilia e finalizzati a mantenere elevati gli standard di sicurezza in ambito ferroviario.

Questa attività della PolFer, concordata con l’Amministrazione comunale che a sua volta ringrazia per la preziosa disponibilità, si integra alla perfezione con quanto già messo in campo dall’Assessorato alla Sicurezza di concerto con la Polizia Locale e il volontariato partner della sicurezza, per migliorare la vivibilità degli spazi pubblici e delle zone di aggregazione.

“A tal proposito – afferma l’Assessore con delega alla Sicurezza e alla Legalità Giovanni Gargano – stiamo predisponendo strumenti di contrasto al degrado urbano tra i quali il nuovo Regolamento di Polizia Urbana che sarà posto all’attenzione del Consiglio Comunale entro il mese di settembre. Fornirà elementi innovativi per arginare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, dell’accattonaggio e anche della prostituzione, nonché di tutti i comportamenti che riducono il senso di sicurezza percepito dalla cittadinanza. Per effettuare questa attività anti-degrado, verrà costituito e formato all’interno della Polizia Locale, un gruppo specialistico dedicato che opererà in collaborazione con i Volontari per la Sicurezza”.

Parallelamente sono in pieno svolgimento i servizi di Polizia Stradale che vedono impegnati sulle strade gli agenti della Polizia Municipale per garantire la sicurezza del traffico veicolare. Da queste operazioni svolte nel primo semestre del 2017, emerge che, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, sono aumentate le infrazioni soprattutto per mancanza di copertura assicurativa e omessa revisione del veicolo. “Dall’analisi dei dati – spiega il Comandante della Polizia Municipale di Castelfranco Emilia Cesare Augusto Dinapoli – si rileva in particolare che nei primi 6 mesi dell’anno in corso sono state contestate 25 violazioni per mancanza di copertura assicurativa rispetto alle 23 di tutto il 2016. Un numero preoccupante perché mette a repentaglio il risarcimento delle persone danneggiate da incidenti stradali. Come preoccupante è il dato relativo alle mancate revisioni dell’auto che passa da 124 violazione contestate nel 2016 a 168 nel solo primo semestre 2017. Sono in aumento anche le violazioni contestate per l’uso dei telefoni cellulari (102 nel semestre 2017 e 106 nell’anno 2016) e dei sistemi di ritenuta alla guida (69 nel semestre 2017 e 91 nell’anno 2016)”.

Infine, è già prevista a settembre con l’inizio del nuovo anno scolastico una campagna mirata al controllo sull’uso regolare dei sistemi di ritenuta per bambini a bordo. I controlli sono effettuati dagli agenti in particolare nelle vicinanze degli asili e delle scuole, negli orari di entrata e uscita dei bimbi da queste strutture.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 14 query in 0,363 secondi •