» Economia - Modena

Modena: per il commercio in via Gramsci un bando da 250 mila euro

Per il centinaio di esercizi commerciali di via Gramsci, via del Mercato e via Toniolo saranno disponibili 200 mila euro di contributi per finanziare interventi di riqualificazione delle attività, mentre altri 50 mila euro sosterranno nuove aperture di imprese commerciali.

L’iniziativa fa parte del Progetto Periferie (“ri-generazione e innovazione” per l’area Nord di Modena) e le linee guida del bando per la valorizzazione commerciale hanno ottenuto il via libera dalla giunta del Comune martedì 11 luglio insieme all’approvazione dei progetti esecutivi in linea tecnica di buona parte degli interventi che saranno realizzati nel quartiere: dal Data Center al sottopasso ferroviario, fino al complesso dei lavori sulla mobilità e sulle infrastrutture legate alla sicurezza con la previsione, tra le altre cose, di installare una ventina di apparati per la videosorveglianza.

“Dopo l’approvazione in Consiglio comunale del Masterplan – spiega il sindaco Gian Carlo Muzzarelli – stiamo rispettando la tabella di marcia che ci siamo dati e manteniamo tutti gli impegni assunti nell’incontro con i comitati del quartiere. Questa è la zona di Modena dove investiremo più risorse; non nei prossimi anni, già da ora”.

La proposta di bando per l’innovazione commerciale, illustrato in giunta dall’assessora alle Attività produttive Ludovica Carla Ferrari, verrà presentata alle associazioni di categoria e poi ai commercianti della zona. La pubblicazione è prevista entro il mese (scadenza ipotizzata al 28 settembre) e le risorse saranno assegnate entro l’anno. Con la compartecipazione degli operatori, almeno al 50 per cento, l’investimento complessivo sarà come mimino di mezzo milione di euro. “Una bella iniezione di fiducia per una zona che, come giustamente sostengono i commercianti, è sbagliato considerare degradata – sottolinea Muzzarelli – ma che indubbiamente ha bisogno di interventi di riqualificazione urbanistica e sociale come quelli che andremo a realizzare”.

Nel frattempo, si stanno predisponendo anche i lavori programmati per la pulizia del verde, l’illuminazione (in collaborazione con  Hera) e alcune manutenzioni stradali. “Ma è chiaro – aggiunge il sindaco – che le proteste espresse da alcuni cittadini in questi giorni sono dovute soprattutto a situazioni specifiche che stanno creando disagio nell’area e per le quali servono interventi puntuali e mirati delle forze dell’ordine. La tempestiva convocazione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica (Cosp) per giovedì da parte del prefetto – conclude Muzzarelli – è stata un’iniziativa positiva che ci consentirà di affrontare questi temi confrontandoci anche con i cittadini del quartiere”.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 16 query in 0,407 secondi •