» Modena - Viabilità

Modena Park, viabilità: lo stop alle 19 del 30 giugno

La lettera ai residenti si apre con l’annuncio che i lavori di installazione del palco al parco Ferrari inizieranno lunedì 29 maggio, ma in tutta la prima fase non sono previste modifiche alla viabilità: il cantiere interesserà esclusivamente il parcheggio sul lato di via Emilia Ovest. Anche il parco nel mese di giugno rimarrà accessibile, esclusa l’area del cantiere che si amplierà progressivamente.

L’area del concerto dalle ore 19 di venerdì 30 giugno sarà raggiungibile esclusivamente a piedi dai soli spettatori muniti del biglietto.

L’area interessata alla principali modifiche alla viabilità, con divieto di circolazione temporaneo dalle ore 19 di venerdì 30 giugno alle ore 7 di domenica 2 luglio, è quella delle zone limitrofe al parco Ferrari, con le strade immediatamente adiacenti: via Emilia Ovest (tratto da viale Autodromo a viale Barozzi); viale Zucchi/Italia (da Galaverna a Corassori), via Nobili/San Faustino (da Emilio Po fino a via Bonasia) e viale Autodromo.

Nella lettera si precisa che “la straordinaria dimensione dell’evento e la notevole affluenza di persone in città renderanno necessarie importanti misure di sicurezza pubblica nell’area del concerto e nelle zone limitrofe, con l’obiettivo di tutelare l’integrità fisica delle persone, innanzitutto impedendo l’interferenza tra il traffico veicolare e i numerosi pedoni”.

Gli orari indicati potranno subire ampliamenti o modifiche in prossimità dell’evento per sopravvenute ulteriori necessità dettate dagli organi di pubblica sicurezza e anche gli accessi alle abitazioni dei residenti, sempre garantiti, o alle attività economiche presenti in zona saranno temporaneamente modificati.

Limitazioni alla circolazione saranno previste anche nelle altre strade qui indicate: via Emilia Ovest (tratto compreso tra Strada Nazionale per Carpi e viale Barozzi), viale Autodromo, via San Faustino (tratto compreso tra viale Autodromo e via Bonasia, viale Italia (tratto compreso tra viale Corassori e via Emilia Ovest), strada San Cataldo (tratto compreso tra via Emilia Ovest e Via Costa), via Guerrazzi, via Borghi, via Compagni, via Del Murazzo, via Ruffini (tratto compreso tra via Emilia Ovest e via Galaverna), via Marianini, via Zucchi (tratto compreso tra via Emilia Ovest e via Galaverna), via Gherardi, via Cavo Cerca (tratto compreso tra via Zucchi e via Osoppo), via Arago, via Matteucci, via Barsanti, via Pitagora, via Formigina (tratto compreso tra viale Corassori a via San Faustino), via Nobili (tratto compreso tra via Emilio Po e viale Autodromo), via Piazza, via Ulivi.

Nei giorni precedenti all’evento, per consentire di effettuare in sicurezza le prove tecniche del concerto, potranno essere applicati provvedimenti temporanei di divieto di circolazione sul tratto di viale Italia tra via Emilia Ovest e via San Faustino nella fascia oraria compresa tra le 19.30 e le 21.30. Lo stesso tratto verrà completamente escluso al traffico a partire da mercoledì 28 giugno.

Nella serata di giovedì 29 giugno è prevista la prova generale, con ingresso a invito per un numero definito di membri del fan club: per ragioni di pubblica sicurezza saranno possibili alcune modifiche alla viabilità che verranno comunicate nei giorni immediatamente precedenti.

 

SERVIZI GARANTITI NELL’AREA DEL PARCO

Nell’area del concerto nei giorni precedenti all’evento sono garantiti, pur con le limitazioni dovute alla situazione determinata dai lavori di allestimento delle strutture, tutti i servizi di base.

L’Azienda Usl, in particolare, assicurerà il regolare svolgimento delle attività dei propri servizi sanitari territoriali. Sarà pertanto garantita l’erogazione delle prestazioni sanitarie infermieristiche programmate o urgenti a tutti i pazienti assistiti a domicilio. Inoltre saranno attivi, come ogni fine settimana, il servizio di continuità assistenziale(ex guardia medica) e gli ambulatori, nelle sedi delle cooperative di medicina generale MEMO3 (via San Giovanni Bosco, 226/228) ed MDF (via Rainusso 138/A), e l’ambulatorio di continuità assistenziale presso il Policlinico per la gestione dei codici bianchi. Infine sarà operativo il Servizio Emergenza-Urgenza 118 per assicurare il soccorso tempestivo in ogni luogo di residenza.

Garantiti anche i servizi socio assistenziali a domicilio. Per i cittadini in condizione di fragilità socio sanitaria, che necessitano di interventi socio assistenziali a domicilio, o si avvalgono di servizi per cui è previsto il trasporto, l’assessorato a Welfare e Sanità del Comune , in accordo con l’Azienda Usl, sta predisponendo le informazioni specifiche e le azioni necessarie a garantire la continuità dei servizi e la sicurezza dei cittadini.

Il trasporto pubblico urbano subirà ripercussioni con l’aumento del traffico e sarà quindi ridotto alle sole tratte realmente percorribili, con sospensione di alcuni servizi e corse nei giorni dal 30 giugno al 2 luglio. In  particolare, sabato 1 luglio nella zona del concerto non saranno garantiti i percorsi delle linee 2, 4, 5, 9, 10.

Il servizio di raccolta rifiuti urbani nelle zone limitrofe all’area concerto subirà alcune variazioni rilevanti, dettate sia dal dispositivo di sicurezza attivato sia dalle limitazioni della circolazione. Verranno quindi temporaneamente rimosse alcune postazioni complete di contenitori stradali (cassonetti). Per questo, nelle giornate immediatamente precedenti e successive all’evento, si consiglia di conferire i rifiuti nelle postazioni di contenitori appena al di fuori dell’area interessata dal concerto e di usufruire, per i rifiuti differenziabili anche ingombranti, della stazione ecologica più vicina, situata in vVia Nobili 380, aperta dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 e il sabato  dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19.

La lettera ai residenti si conclude con alcuni consigli già anticipati nei mesi scorsi sul sito www.modenapark.comune.modena.it. Per chi parte o torna dalla vacanze, la logistica deve essere programmata tenendo contro delle limitazioni alla circolazione di quei giorni. La spesa è consigliabile farla qualche giorno prima e, per quanto possibile, anche i rifiuti andrebbero gettati nei giorni precedenti al concerto.

L’automobile è meglio parcheggiarla in garage o in cortile, in modo da mantenere le strade più libere, e se si ha la necessità di utilizzarla in quei giorni, è opportuna parcheggiarla a una conveniente distanza dalla cornice dell’evento e al di fuori dell’area di sospensione della circolazione. E per quanto possibile, eventuali spostamenti per esigenze familiari andrebbero organizzati nei giorni precedenti il concerto

Tutti coloro che non sono in possesso del biglietto sono invitati a non recarsi al parco Ferrari sabato 1 luglio.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 14 query in 0,192 secondi •