» Economia - Regione

UniCredit Start Lab: dall’Emilia Romagna 92 progetti in gara

Anche nel 2017 non si ferma la carica delle startup iscritte a UniCredit Start Lab,  programma di accelerazione per progetti imprenditoriali promosso da UniCredit e giunto alla sua quarta stagione.

Le 797 candidature, pervenute da tutta Italia entro lo scorso 2 maggio al termine di un tour di presentazione che ha toccato oltre 30 tappe in giro per lo Stivale, hanno infatti consentito di superare quota 3.400 business plan ricevuti da UniCredit a partire dal lancio dell’iniziativa, nel febbraio 2014. Il gran numero di startup iscritte è il frutto di una rete di relazioni sempre più fitta tra UniCredit e oltre 110 stakeholder coinvolti sul territorio tra incubatori, acceleratori, università, associazioni di categoria e parchi scientifici.

494 imprese di nuova costituzione e 303 idee imprenditoriali innovative accedono così a una selezione articolata in due diversi passaggi: il primo a cura di un team dedicato della Banca, il secondo svolto da quattro commissioni composte da esperti dei settori Clean Tech, Digital, Innovative Made in Italy e Life Science.

Tutte le startup che supereranno il primo livello di selezione beneficeranno di attività di formazione aziendale e manageriale, di sviluppo del network e di servizi bancari specifici. La startup vincitrice in ciascuna delle quattro categorie a giudizio delle commissioni riceverà inoltre un contributo di 10.000 euro.

Il sostanzioso numero di iscritti all’edizione 2017 di UniCredit Start Lab permette di tracciare uno spaccato del fenomeno startup in Italia e, nello specifico, in Emilia Romagna che si posiziona terza nella lista delle regioni più “creative”.

È la Lombardia, infatti, con 160 candidature, la regione più prolifica in termini di nuove idee imprenditoriali, seguita da Veneto e Campania, entrambe con 93 business plan candidati. Subito dopo ecco l’Emilia Romagna in gara con 92 progetti: si tratta in larga parte di idee innovative per i settori “digital” (37%) e “Innovative” (40%) cioè destinati alla realizzazione di prodotti, servizi o innovazioni di processo tesi a valorizzare le eccellenze del Made in Italy, come agrifood, moda, design e turismo.

Sotto il profilo anagrafico, per questa edizione di UniCredit Start Lab, il 57% dei partecipanti emiliano romagnoli ha un’età compresa tra i 22 e i 40 anni. Il 41% supera i 40 anni, segno che la creatività e l’innovazione non hanno età.

 

 




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 14 query in 0,249 secondi •