» Modena - Sociale

Casa delle Donne: un anno di Sportello Anti-Violenza a Castelfranco Emilia

Sabato prossimo 18 marzo alle 17 presso Officina, il polo di promozione educativa, sociale e culturale situato presso il parco Ca’ Ranuzza, si svolge l’evento organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con Open Group e La Casa delle Donne contro la Violenza di Modena dal titolo “Casa delle Donne: un anno di Sportello Anti-Violenza a Castelfranco Emilia”.

Il programma prevede, dopo il saluto degli amministratori, la presentazione del Tavolo interistituzionale per la prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne; seguirà l’illustrazione dei risultati del primo anno di attività dello Sportello Anti-Violenza a Castelfranco Emilia, a cura dell’Associazione Casa delle Donne e la presentazione della graphic novel “Via del Gambero 77” di Sara Garagnani e Camilla de Concini, in occasione dei 25 anni dell’associazione Casa delle Donne. Infine, il racconto delle attività delle associazioni di donne presenti sul territorio comunale. La partecipazione è libera e gratuita; al termine verrà offerto un rinfresco a tutti i partecipanti.

“Nel corso del 2016 sono state 29 le donne vittime di violenza in carico ai nostri servizi. Si tratta di un dato allarmante, ma è positivo ed importante che le donne denuncino e che il fenomeno emerga. Per questo è così importante la presenza sul territorio dello Sportello Anti-Violenza come punto di ascolto e supporto, situato al di fuori delle Istituzioni, quindi maggiormente avvicinabile da parte delle donne”, dichiara l’Assessora alle Pari Opportunità Valentina Graziosi.

L’istituzione di un Tavolo per il contrasto della violenza contro le donne era stato al centro dei lavori della seduta dello scorso 19 gennaio del Consiglio Comunale, a seguito della presentazione di una mozione da parte della Lista civica Frazioni e Castelfranco, poi votata all’unanimità dal civico consesso. Il Consiglio Comunale deliberò di costituire un tavolo di lavoro permanente con lo scopo di promuovere la costituzione di una “rete” tra tutti i soggetti che intervengono a vario titolo nella prevenzione e nel contrasto della violenza nei confronti delle donne per rafforzare la collaborazione e le sinergie tra tutti coloro che si occupano del fenomeno, al fine di ottimizzare il lavoro di ciascuno in tutte le fasi del complesso fenomeno della prevenzione, del contrasto e del soccorso, della assistenza, della cura, della presa in carico, della tutela ad ogni livello delle donne vittime di violenza; affrontare in modo integrato tutte le problematiche e le possibili azioni di contrasto alla violenza nei confronti delle donne e di armonizzare le varie metodologie di intervento.

Ricordiamo infine che in occasione dell’8 marzo, nella sede della Prefettura di Modena è stato rinnovato il “Protocollo d’intesa per la promozione di strategie condivise finalizzate alla prevenzione ed al contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne”, sottoscritto anche dal Comune di Castelfranco Emilia. Nell’ambito del Protocollo è nato anche il nuovo osservatorio modenese sulla violenza di genere, un sistema informativo provinciale con l’obiettivo di approfondire lo studio del fenomeno e valutare l’efficacia della risposta, da parte della rete dei servizi presenti a livello territoriale e distrettuale.

 




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 17 query in 0,312 secondi •