» Appennino Bolognese

A Marzabotto eletto un nuovo sindaco: è giovane, pieno di idee e fa la terza media

Lo scorso 17 gennaio 2016 gli alunni della scuola media “Giuseppe Dossetti” di Marzabotto hanno eletto il “Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi del Comune Marzabotto”, l’iniziativa voluta dall’amministrazione comunale di Marzabotto.

Il regolamento che ha reso possibile questo progetto è stato approvato all’unanimità durante il consiglio comunale di Marzabotto del 28 dicembre 2016, al quale si è arrivati dopo una serie di incontri tra la vice-sindaco Valentina Cuppi, che ha curato il progetto, l’assessore alla scuola Cristina Piacenti, i docenti di lettere e la dirigente scolastica dell’ I.C. di Marzabotto Rossella Fabbri.

Sono stati eletti 18 consiglieri comunali, espressione di quattro liste organizzate con l’aiuto dei docenti. Le votazioni sono state ovviamente a scrutinio segreto e per non lasciare niente al caso il comune ha messo a disposizione anche delle urne elettorali adatte allo scopo. I neoletti saranno chiamati a formulare proposte da inviare al consiglio “dei grandi”, ma non solo: avranno anche a disposizione un budget di 1000 euro per ogni anno scolastico, per iniziare a cimentarsi con il bilancio e a prendere decisioni importanti per la loro comunità. Dovranno poi lavorare in gruppi, vere e proprie commissioni chiamate a studiare delle proposte sui temi dell’ambiente, dello sport, delle politiche giovanili.

A giudicare dall’entusiasmo manifestato dai ragazzi pare proprio che il progetto abbia colto nel segno: il sindaco eletto, lo studente Edoardo Diaspri, nel suo discorso di insediamento ha mostrato di aver compreso bene lo spirito del progetto. Ha infatti spiegato di sentire la responsabilità che deriva da questo incarico, che per la prima volta lo vedrà impegnato insieme ai suoi compagni nel difficile ruolo di dover difendere gli interessi di una comunità di persone, e non solo i propri. Per fortuna del sindaco, però, nel consiglio non ci saranno maggioranze e minoranze politiche, ma consiglieri espressioni delle varie classi scolastiche. Alla cerimonia ha preso parte anche il sindaco “senior” di Marzabotto Romano Franchi.

“Già da tempo volevamo istituire il Consiglio delle Ragazze e dei Ragazzi e finalmente ce l’abbiamo fatta” ha commentato soddisfatta  il vicesindaco di Marzabotto, Valentina Cuppi.
“Il percorso è stato completamente condiviso con i docenti di lettere, principali guide di questo progetto e che in classe lavoreranno molto sui temi dell’educazione civica. Abbiamo pensato di coinvolgere in primis la scuola perché è lì che viene coltivato il quotidiano rapporto di comunità, l’abitudine di stare con gli altri e confrontarsi. Questa esperienza educherà le ragazze e i ragazzi alla partecipazione alla vita democratica del proprio paese, oltre a renderli responsabili nei confronti della propria collettività “.

Dopo questa prima esperienza il consiglio delle ragazze e dei ragazzi sarà rinnovato ogni anno scolastico.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 17 query in 0,246 secondi •