» Attualita' - Bologna

Ritrovamenti archeologici nel cantiere BoBo di Piazza Porta San Donato

san-donato-rep-archeologiNell’ambito dei lavori per la realizzazione della sottostazione elettrica di alimentazione della linea filoviaria in corso di esecuzione nei pressi di Porta San Donato, sono stati rinvenuti reperti archeologici di epoca romana. La Professoressa Renata Curina, responsabile dell’Ufficio Tutela della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna, ha illustrato oggi i ritrovamenti il cantiere BoBo ha contribuito a portare alla luce. Era presente l’Ingegner Fabio Monzali, Dirigente del Settore Impianti di Tper e Direttore dei Lavori del Progetto Crealis.

L’area oggetto dell’intervento per la realizzazione di una sottostazione elettrica nell’ambito del Progetto di Trasporto Pubblico a Guida Vincolata – CREALIS, ha restituito ad una quota relativamente superficiale rispetto all’attuale piano stradale una complessa stratigrafia consistente in resti strutturali, piani di frequentazione, buche per pali, canali, focolari e buche di scarico che documentano una persistente presenza dell’uomo in età medievale-moderna, con strutture probabilmente ad uso produttivo-abitativo.

In una fase immediatamente precedente riconducibile all’alto Medioevo sono stati individuati una serie di canali realizzati per mantenere drenata l’area, e un’ampia fossa utilizzata forse come macero.

La fase più antica della frequentazione è testimoniata dalla presenza di un piccolo sepolcreto, costituito da tre sepolture ad incinerazione, due delle quali abbastanza ben conservate e riconducibili al I secolo d.C.

Di una tomba, al cui interno si conservano due anfore spezzate e utilizzate per versare all’interno della sepoltura le libagioni, si conserva anche la base di un piccolo monumento funerario (una stele o un’ara) collocato su un lato.

In un’altra sepoltura erano state deposte insieme alla terra di rogo tre vasetti a pareti sottili sistemati negli angoli ed una lucerna.

Nell’ultima sepoltura rinvenuta, quasi completamente distrutta da interventi successivi, si conservavano solo la terra del rogo funebre e pochi resti ossei del defunto

Molto interessanti infine al centro dell’area le tracce dei solchi lasciati dai carri che documentano la presenza di una strada sterrata  in età romana, con andamento NNE-SSW.

(Phoenix Archeologia: Dott. Aldo Folli, Soprintendenza Archeologia, Belle arti e paesaggio per la città metropolitana e le province MO-RE-FE: Dott. Renata Curina)

 

PROGETTO BOBO

SOTTOSTAZIONE ELETTRICA IRNERIO E COMPLETAMENTO INTERVENTI

 

SOTTOSTAZIONE ELETTRICA IRNERIO

I lavori attualmente in corso in Piazza di Porta San Donato riguardano la realizzazione dell’ultima delle 10 Sottostazioni Elettriche del progetto TPGV Crealis che alimenterà la tratta filoviaria di viale Filopanti – via Irnerio – via dei Mille. I locali della Sottostazione saranno completamente interrati e verranno realizzati in opera.

Già nel 2010 è stato eseguito nell’area interessata dal progetto della SSE uno scavo Archeologico che aveva evidenziato la presenza a quote superficiali di stratificazioni e resti di strutture medievali, nonché di ciottoli di età romana alla profondità di circa 4 mt dal piano stradale. A seguito di questi ritrovamenti, in accordo con la Soprintendenza Archeologica, è stato deciso di procedere con un’indagine archeologica estesa all’intera area di scavo.

I lavori di scavo e rilievo degli strati superficiali, per una profondità di circa un metro, sono stati completati ad inizio luglio. Al termine di questa prima fase di indagine è stata realizzata la struttura perimetrale di contenimento del terreno, costituita da una berlinese di pali trivellati infissi per una profondità di 10m dal piano viario, coronati con una trave in collegamento.

Attualmente si sta svolgendo la seconda fase di approfondimento delle indagini archeologiche da parte della società Phoenix Archeologia, procedendo per stratigrafie successive. Lo scavo è stato portato alla profondità di circa 2,80 mt rispetto al totale di 5,20 mt da realizzarsi. A quella profondità sarà realizzato il vespaio e il solaio inferiore dei locali e sarà dato seguito ai lavori edili ed impiantistici di completamento della Sottostazione, che dureranno 6 mesi dalla loro data di inizio attività.

La sottostazione produrrà energia elettrica da inviare alle linee aeree che recentemente il progetto BoBo ha realizzato e sta completando nelle diverse tratte interessate dall’intervento. Il completamento della sottostazione costituirà quindi un ulteriore passo per la filoviarizzazione del centro della città di Bologna utile per l’inserimento in dette tratte di nuovi filoveicoli di ultima generazione che consentiranno, unitamente agli altri provvedimenti già assunti da Tper per l’abbattimento degli inquinanti prodotti dal sistema di trasporto pubblico locale, un ulteriore passo verso una migliore qualità dell’aria, un sensibile abbattimento delle vibrazioni e del rumore, creando quindi un contesto più vivibile e di qualità per l’intero contesto urbano.

 

PIAZZA DI PORTA SAN DONATO

Con l’avanzamento delle opere civili della sottostazione, una volta gettato il solaio, dal mese di marzo 2017 piazza di porta San Donato sarà oggetto del rifacimento completo del pacchetto stradale, così come avvenuto per le altre strade interessate dal progetto TPGV. I lavori di riqualificazione della sede stradale comporteranno inoltre l’eliminazione dei new jersey in cemento e la realizzazione di un’isola spartitraffico in cubetti di porfido a centro strada.

 

PIAZZA XX SETTEMBRE, VIA AMENDOLA, VIA PIETRAMELLARA

L’8 novembre scorso è stata riaperta alla circolazione veicolare la parte ovest di piazza XX settembre, a conclusione dei lavori di pavimentazione del progetto Crealis che hanno interessato nell’estate di quest’anno l’intera zona della Stazione Centrale (con via Amendola e viale Pietramellara). E’ ora in fase di completamento, sempre nella zona della stazione, la realizzazione dei nuovi impianti semaforici.

 

FILOVIA

Sono in corso i lavori di completamento della linea aerea filoviaria con la posa della linea aerea di contatto in via dei Mille, via Irnerio e Piazza dei Martiri entro questa settimana. Si proseguirà nelle prossime settimane con l’integrazione della linea aerea nell’area della Stazione Centrale lungo le vie Amendola – Milazzo – Gramsci – XX Settembre – Pietramellara. Queste lavorazioni verranno svolte principalmente in orario notturno minimizzando il loro impatto sulla viabilità cittadina.

 

 




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2016
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 16 query in 1,082 secondi •