» Nazionale - Salute

Influenza suina, torna da New York e si ammala

Condividi su Google+

Un caso sospetto di nuova influenza ad Arezzo. Positivi i primi esami fatti a Siena, in serata ci saranno i risultati degli accertamenti sul campione inviato, come prevede la prassi, all’Istituto Superiore di Sanità.

Si tratta di un uomo di 32 anni, tornato il 4 maggio da New York, e che dopo tre giorni ha accusato una lieve sintomatologia influenzale (mal di gola, raffreddore). Nei giorni successivi, a seguito di un rialzo febbrile e disturbi di natura gastroenterica, si è presentato all’ospedale aretino, dove sono stati eseguiti i primi accertamenti. Dai primi esami, eseguiti dall’azienda ospedaliera di Siena, il tampone è risultato positivo per influenza di tipo A, ma questo non significa che ci troviamo di fronte a un caso conclamato. Spetterà ora all’Istituto Superiore di Sanità, unica struttura deputata all’accertamento finale, chiarire se si tratta di comune influenza stagionale (che è ancora in circolazione) o di nuova influenza A/H1N1. I risultati degli esami dell’Iss sono attesi in serata. Il giovane aretino, ricoverato in osservazione nel reparto di malattie infettive dell’ospedale San Donato di Arezzo, ha già iniziato una terapia specifica e le sue condizioni generali di salute sono buone. Anche i familiari conviventi con lui hanno iniziato, sempre a scopo precauzionale, la profilassi; anche loro stanno tutti bene.Ad oggi, in seguito alla sorveglianza effettuata dai servizi territoriali delle Asl, sono stati segnalati in Toscana 36 casi sospetti di nuova influenza. Di questi, 32 sono risultati negativi, 2 positivi al nuovo virus A/H1N1 (segnalati da Massa e Firenze), 1 aveva contratto un’influenza di tipo stagionale (con un ceppo virale di vecchio tipo) ed 1 – quello appunto segnalato dalla Asl 8 di Arezzo – e’ ancora in corso di accertamento. Nessun caso di influenza A/H1N1 a Fermo, in provincia di Ascoli Piceno. Alla direzione sanitaria della Zona territoriale dell’Azienda sanitaria unica regionale risulta solo che un uomo, che era stato in Messico, era stato ricoverato all’ospedale della città con febbre e di diarrea. Sottoposto ai test, è risultato negativo al virus. L’uomo è già stato dimesso.Anche nella Asl di Olbia è attiva da tre settimane la Sorveglianza per il virus A/H1N1: sei i soggetti, provenienti dal Messico, tenuti sotto controllo dal Servizio di Igiene Pubblica che però non hanno mai mostrato alcun sintomo influenzale, stanno bene e ora, ultimato il controllo di sette giorni previsto dal protocollo ministeriale, non si trovano più neanche in osservazione. Per ogni informazione sulla nuova influenza è a disposizione il numero gratuito 1500 del Ministero della Salute, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20.

Fonte: Adnkronos




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2009
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 14 query in 0,621 secondi •