» Appuntamenti - Sassuolo

Sessanta anni di Liberazione a Sassuolo

Condividi su Google+

Avrà un sapore davvero speciale quest’anno la data tradizionalmente nota del 25 Aprile, la Festa della Liberazione dal Nazifascismo e dalla conclusione della guerra sanguinosa in cui era precipitato il Paese, trascinato nel conflitto mondiale dalla dittatura fascista a partire dal 1940.

Il Comune di Sassuolo, unitamente all’Istituto Storico di Modena e alle Associazioni Partigiane, combattentistiche, d’Arma, dei Militari ex-deportati ed internati e con il patrocinio di tutti gli altri Enti istituzionali coinvolti nelle celebrazioni per il 60°, ha quindi deciso di ricordare ed omaggiare in modo solenne tutti coloro che contribuirono alla Liberazione della città (avvenne il 23 Aprile 1945, quando arrivarono Partigiani ed Alleati), i caduti, i miltari, i deportati,e la popolazione stessa che si schierò a fianco della lotta partigiana e delle truppe alleate.

L’Amministrazione Comunale dedicherà pertanto la giornata del 23 Aprile, presso il Palazzo Ducale a partire dalle ore 15.30, alla consegna di un attestato di benemerenza e di una medaglia commemorativa a tutti i partigiani, ai familiari dei caduti e degli ex-internati militari e civili che, unitamente alla popolazione, partecipò alle sorti della Resistenza, sino alla Liberazione finale.

La cerimonia verrà impreziosita dall’emissione di uno speciale annullo filatelico, realizzato specificatamente dall’Associazione Filatelica sassolese e dalle Poste italiane. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Mentre la tradizionale e non meno importante giornata celebrativa avrà il suo consueto svolgimento Lunedì 25 Aprile, con il corteo della mattinata, i discorsi delle autorità in Piazza Garibaldi e la festa del pomeriggio a cura dei Circoli “Ottavio Tassi” e “Alete Pagliani”.

Segnaliamo poi, tra gli altri, l’appuntamento di particolare rilievo del 27 Aprile, in serata presso la Paggeriaarte di piazzale della Rosa, dove verrà presentata la nuova edizione del libro di Ermanno Gorrieri (scomparso recentemente) “Ritorno a Montefiorino”. Sarà anche un modo per ricordare pubblicamente la vita e l’opera dell’importante figura di Gorrieri, nativo di Sassuolo.
Alla serata, oltre agli autori prenderanno parte il Sindaco Graziano Pattuzzi, Francesco Genitoni, scrittore autore di “Soldati per conto Nostro”, sulla Resitenza sassolese e l’Assessore alla Cultura Stefano Cardillo,
Cinema, teatro, mostre ed altre iniziative completeranno poi il quadro complessivo del programma che riportiamo in dettaglio qui a fianco.

E’, in pratica, un unico filo comune già dipanatosi in occasione delle attività promosse in occasione della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso con le iniziative dedicate al ricordo della Shoah, la persecuzione e lo sterminio della popolazione ebraica e della Giornata del Ricordo, il 10 Febbraio volta a riportare all’attenzione dell’opinione pubblica, la tragedia delle Foibe perpetrata dalle milizie comuniste di Tito e l’esodo delle popolazioni Giuliano-Dalmate che viene ripreso, per sviluppare il tema della memoria
e della valorizzazione delle nostre radici democratiche.

Appuntamenti intensi quindi per sia per celebrare e ricordare gli avvenimenti storici e drammatici di quegli anni, sia per sollecitare una riflessione ampia sull’oggi, a partire proprio dalla necessità di un approfondimento storico su quegli anni.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2005
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 17 query in 0,362 secondi •