» Cronaca

Reggio E.: operaio muore in cantiere alta velocità

Condividi su Google+

Un operaio di 40 anni, Giuseppe Tornabene, di Roccalmuto (Agrigento) è morto stamane lavorando in un cantiere dell’alta velocità alla periferia di Reggio Emilia.

L’uomo, verso le 9,15, lavorava con dei colleghi per sollevare la gabbia di costruzione di un palo. Mentre sfilava un travetto ferma-gabbia, questo lo ha colpito al mento facendolo precipitare da un’altezza di 3 metri.

Due operatori e un gruista che si trovavano con lui hanno subito dato l’allarme. Era privo di sensi, ma ha dato segni di ripresa quando i soccorritori gli hanno praticato il massaggio cardiaco. E’ stato così trasportato al pronto soccorso dell’ospedale S. Maria ma è spirato dopo neppure due ore dal ricovero.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Bologna2000.com supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2003
· RSS PAGINA DI BOLOGNA · RSS ·
• 13 query in 0,273 secondi •